Conferenza 2009

17a edizione dell'Assemblea generale. Associazione World Trade Center Lugano. 

Più di 200 invitati si sono iscritti all’evento organizzato dall’Associazione World Trade Center Lugano in occasione della 17° Assemblea Generale dei soci che si è tenuto il 15 settembre alle 17:00 presso l’Hotel Principe Leopoldo.
Dopo i lavori assembleari, ha avuto luogo un’interessante conferenza-dibattito dal titolo “Il segreto bancario e le prospettive della piazza economica e finanziaria”.
Sul tavolo dei relatori, Alfredo Gysi, presidente della direzione generale della banca BSI SA, Andrea Manzitti, professore alla Bocconi SDA di Milano, già capo del dipartimento per le politiche fiscali del Ministero dell’Economia e delle Finanze a Roma e Frederic Klumpp, direttore generale di Hugo Boss Ticino SA.

Durante i lavori assembleari, il presidente dimissionario dell’Associazione WTC Lugano, Demetrio Ferrari, ha passato ufficialmente il testimone al nuovo presidente eletto dal Consiglio, l’Avv. Antonio Galli.
Sono state inoltre proposte le candidature per i nuovi membri del CdA dell’Associazione, Stefano Modenini, direttore di AITI, Sergio Morisoli, direttore di Credit Suisse, Franco Citterio, direttore dell’Associazione Bancaria Ticinese, Maurizio Crivellari, amministratore delegato del gruppo italiano del settore logistico FBH e Patrizia Ferrari Soragni, professionista di Chiasso. Tutti sono stati eletti all’unanimità.

Nel suo intervento, il Direttore del’Associazione WTC - Renato Dellea ha illustrato i risultati positivi ottenuti anche per l’anno 2008, nonostante la crisi congiunturale. Ha inoltre sottolineato come anche il WTC ha deciso di affidare la vendita dei propri servizi ad internet. Dal 15.09 è stato messo in rete il nuovo sito web (www.wtclugano.ch), con una veste grafica rinnovata ed un consistente ampliamento dei contenuti. Tra le altre novità, la presentazione del nuovo servizio di “Relocation”, con cui il WTC intende promuovere la piazza economica Svizzera ed del Ticino quale sede operativa per aziende e imprenditori che desiderano investire nel nostro paese. Attraverso questo servizio, il WTC Lugano offre completa assistenza a chi è interessato a sviluppare il proprio business nel Canton Ticino o a trasferirsi per motivi personali.

Durante la conferenza, si è parlato di scudo fiscale italiano e segreto bancario svizzero, due argomenti particolarmente caldi. Da un lato, Manzitti, portavoce della lotta contro i paradisi fiscali e l’evasione fiscale ha dichiarato ormai “defunto” il segreto, soprattutto dopo la sottoscrizione della Svizzera a marzo dell’articolo 26 del modello OCSE. Dall’altro, Gysi si fa interprete dello spirito collaborazionista della Svizzera che da sempre collabora nella lotta contro l’insider trading, il riciclaggio ed il terrorismo e che dal marzo scorso, collabora anche contro l'evasione. Collaborazione ma anche valutazione di ogni singolo caso: le norme di assistenza rimangono quelle svizzere, precisa Gysi. Dunque il suo è un no alle fishing expeditions. Bisogna infatti slegare il concetto di protezione della sfera privata da quello dell’evasione. Per Gysi si dovrà far leva sui punti di forza tipici della Svizzera: l’affidabilità, i principi etici, i servizi di alta qualità e l’ottimo livello di know how. Un sistema che mette al centro il cliente e non il prodotto. Una Svizzera nuova: da paradiso fiscale a paradiso della privacy.

Copyright © 2013  World Trade Center Lugano SA , Via Lugano, 13 - P.O. Box 317
6982 Agno (Switzerland) - Tel. +41 (0)91 610 21 11 Fax +41 (0)91 610 21 01
Powered by Scibile Network and All-Ways Consulting.